Testata

Sociologica

Content Section

Resources

Links and more.
1 2 3 4 5

Software

Weft Qda
Redazione, May 14, 2007

Il link consente di scaricare gratuitamente il software Weft Qda, strumento utile nell’ambito dell’analisi qualitativa di materiale testuale, in particolare trascrizioni di interviste e reports di focus groups.

Dati e references

Virtual Library - Social Sciences
Redazione, May 14, 2007

Le Virtual Library rappresentano il più antico catalogo sul Web (risale al 1991, con base al Cern di Ginevra) e sicuramente uno dei migliori. Non è commerciale ma gestito su base volontaria. L'obiettivo è fornire informazioni su link rilevanti per diverse aree di interesse.
Di specifico interesse sociologico sono: la sezione "Social Sciences", che contiene fra l'altro sub-sezioni dedicate a banche dati, riviste elettroniche, dizionari, associazioni e risorse articolate per soggetto; la sezione "Sociology" che contiene fra l'altro sub-sezioni dedicate a: istituzioni, associazioni, archivi, gruppi di discussione, corsi, riviste, teorie, software.

Software

Tda - Transition Data Analysis
Redazione, May 14, 2007

Il link offre la possibilità di scaricare un software freeware denominato Tda (Transition Data Analysis), utile per l’applicazione della tecnica delle Event history analysis in indagini che si avvalgano di un approccio metodologico longitudinale, con particolare riferimento alla ricerca biografica in tutte le sue declinazioni.

Dati e references

Stanford Encyclopedia of Philosophy (Sep)
Redazione, May 14, 2007

La Stanford Encyclopedia of Philosophy (Sep) è un sito enciclopedico gratuito di livello accademico continuamente aggiornato e sottoposto a peer review. Le voci sono numerosissime, ben organizzate anche dal punto di vista dell'utente e riguardano sia autori che temi, molti dei quali di ovvia rilevanza sociologica. Il livello dei contenuti stacca nettamente il sito da quanto si possa ottenere, per esempio, da Wikipedia

.

Sociologia e diritti umani

Sociologists without borders – Sociologos sin fronteras
Redazione, May 14, 2007

Sociologists without borders è una ong internazionale nata nel 2001; riunisce sociologi che intendono sostenere una sociologia pubblica e impegnata a favore dei diritti umani, rimanendo critica e riflessiva. Attualmente ha sezioni negli Stati Uniti, Spagna, Brasile, Cile e Iran.
Promuove la rivista Societies Without Borders, curata da Judith Blau e Alberto Moncada, che mira a mettere a confronto gli approcci di autori dei diversi continenti sugli stessi oggetti di ricerca, diritti umani e beni pubblici in particolare.

1 2 3 4 5
>